Progetto Teledidattica “In rete con Lo Sbilf”

Il progetto, avviato nel 2007 con il contributo della Provincia di Udine, è costituito da tutte le scuole di ogni ordine e grado del territorio dell’Alto Friuli ed ha lo scopo di monitorare e valutare le attività didattiche e di formazione della rete, coordinare le attività all’interno di ogni singolo istituto, informare i docenti e le scuole sulle iniziative, supportare i docenti per la didattica e per gli aspetti tecnici e far circolare le informazioni all’interno degli istituti.

Lo Sbilf è un giornalino informatico che permette agli studenti di cimentarsi e sperimentare un genere testuale specifico, quello giornalistico, diventando così autori e scrittori in prima linea e collaborando nella realizzazione delle varie attività. Permette altresì di acquisire competenze informatiche e di sviluppare on-line svariate tematiche di carattere formativo.

Il progetto e il relativo portale non sono soltanto un mezzo per la trasmissione di informazioni a distanza, ma anche e soprattutto uno strumento per facilitare l’interazione tra i vari Istituti scolastici, la costruzione e la condivisione della conoscenza.

Permette infatti ai docenti di progettare la didattica con e attraverso la tecnologia, approfondire e applicare nuove strategie didattiche, comunicare in rete, produrre prodotti multimediali, collaborare con altri docenti e confrontarsi.

Agli alunni permette di sperimentare nuovi canali comunicativi, lavorare in rete e condividere attività ed esperienze, realizzare elaborati personali, aprirsi al confronto con l’altro ed usare le nuove tecnologie ed i linguaggi multimediali per sviluppare il proprio lavoro in più discipline.

All’organizzazione scolastica permette di realizzare l’interazione con il territorio e tra istituzioni scolastiche nonché di arricchire la propria Offerta Formativa.

L'Istituto Capofila del progetto è la Direzione Didattica di Gemona.

 www.sbilf.eu