Contributo Scuole Paritarie

Sostenere il diritto allo studio e l’integrazione dell’offerta formativa
La Provincia di Udine provvede, in base alla L.R. n. 9/00, a gestire le risorse stanziate dalla Regione Fvg per la riduzione degli oneri, sostenuti dagli Istituti scolastici non statali legalmente riconosciuti e pareggiati per la realizzazione di attività finalizzate a promuovere il diritto allo studio, la diversificazione e l’integrazione dell’offerta formativa nell’ambito del sistema scolastico regionale.
La Regione, infatti, s’impegna a sostenere le iniziative programmate per permettere ai cittadini di accedere ai diversi gradi e ordini di scuola, in condizioni di parità e nel rispetto delle scelte educative di ogni famiglia.
I costi che possono essere oggetto di sostegno sono legati al funzionamento e all’attuazione di corsi speciali, anche a carattere sperimentale, alle attività formative pensate come integrazione di quelle curricolari, e ai programmi di aggiornamento e qualificazione professionale degli operatori scolastici.
La legge, inoltre, prevede la possibilità di erogare un contributo finalizzato a coprire le maggiori spese sostenute per realizzare attività didattiche rivolte agli studenti diversamente abili che frequentano la scuola primaria e secondaria di primo grado. Gli Istituti potranno anche usufruire di speciali assegnazioni finanziarie, che saranno ripartite in proporzione al numero degli studenti disabili iscritti.

Per l'anno scolastico in corso non vi sono finanziamenti disponibili a valere sulla L.R. n. 9/00. 

RIFERIMENTI:
Servizio Istruzione e Università
Unità operativa Diritto allo studio, orientamento e altri interventi
Palazzo Antonini-Belgrado
Piazza Patriarcato 3
33100 Udine
telefono:
0432279412
fax: 0432 279465
email:
marzia.petricig@provincia.udine.it