Palazzo Antonini-Belgrado

Provincia di Udine
Palazzo Antonini-Belgrado
Piazza Patriarcato 3
33100 Udine

Centralino
0432 2791

Fax
0432 279310

Uff. Relazioni con il Pubblico
0432 279440

Posta elettronica certificata

il cercapersone.
Siti tematici.
 

“LE VIE DELL’ANIMA”, 20 ANNI DI ATTIVITÀ DELLO SCULTORE FRANCO MASCHIO
LA PRESENTAZIONE DELLA MOSTRA IL 23 FEBBRAIO 2011 A PALAZZO BELGRADO.
INAUGURAZIONE SABATO 5 MARZO 2011 AL CASTELLO DI SUSANS (MAJANO) ALLE 17.00.

Una mostra personale con oltre cinquanta opere, di varie dimensioni, realizzate con diversi
materiali (pietra, legno e metallo) per ripercorrere tutte le fasi di un percorso artistico lungo
vent’anni. Questa la formula scelta per festeggiare una tappa significativa della carriera
professionale di Franco Maschio, scultore di Majano. L’evento espositivo, intitolato “Le vie
dell’anima”, organizzato dal Comune di Majano in partnership con la Provincia di Udine e grazie
al supporto di numerosi partner, è stato presentato oggi (mercoledì 23 febbraio) a palazzo
Belgrado e sarà ospitato nel castello di Susans di Majano da sabato 5 marzo (inaugurazione alle
17) a domenica 27 marzo (orari di visita: da martedì a venerdì dalle 17 alle 19, sabato e
domenica dalle 10 alle 13, dalle 15 alle 19). Alla mostra si affiancherà un catalogo in cui è
raccolta una selezione delle sue opere più significative e alcuni commenti sulle sue realizzazioni
proposti da personalità (tra queste il presidente della Provincia di Udine, on. Pietro Fontanini, il
sindaco di Majano Claudio Zonta ma anche il critico d’arte Gianluca Macovez) che hanno seguito
da vicino e apprezzato il suo percorso artistico. «Una bella iniziativa – ha dichiarato l’assessore
alla cultura della Provincia di Udine, Elena Lizzi – alla quale l’amministrazione provinciale ha
aderito con convinzione per rendere il giusto omaggio e riconoscimento, a uno scultore che è
motivo di orgoglio e vanto per tutta la comunità friulana. Un’artista fermamente legato ai valori
di questa terra che ha intrapreso un percorso artistico portandolo avanti con perseveranza e
successi, anche di rilievo internazionale». L’assessore alla cultura del Comune di Majano, Maria
Teresa Garzitto ha delineato i contenuti della mostra, un felice “ritorno” dell’artista nel comune
collinare a vent’anni da “La Forza dell’essere” prima personale allestita nel paese d’origine.
Durante l’apertura della rassegna che conterrà anche molte opere inedite, verranno organizzati
laboratori e visite indirizzate in particolare agli alunni delle scuole ma è previsto anche un
incontro pubblico con l’artista. Soddisfazione per la realizzazione dell’evento nel castello di
Susans, è stata espressa da Pietro Gervasoni, proprietario del maniero, realtà che punta ad
affermarsi come luogo di riferimento per iniziative culturali di spessore e considera la mostra
dello scultore majanese un’importante tappa di questo percorso. Visibilmente emozionato
Franco Maschio che ha ringraziato le istituzioni per averlo sostenuto e per aver creduto nella sua
attività. Un cammino partito in sordina e non senza difficoltà ma che, grazie al supporto della
sua famiglia e di una forte determinazione, oggi è apprezzato e ammirato anche oltre i confini
regionali.

Pagina aggiornata il: 21/03/2011 15.22 

A cura della Redazione Web - Nota informativa - Cookie info | C.F. 00400130308