Palazzo Antonini-Belgrado

Provincia di Udine
Palazzo Antonini-Belgrado
Piazza Patriarcato 3
33100 Udine

Centralino
0432 2791

Fax
0432 279310

Uff. Relazioni con il Pubblico
0432 279440

Posta elettronica certificata

il cercapersone.
Siti tematici.
 

BUTTRIO, POSA IN OPERA DEL SOTTOPASSO ALLA SR 56 PER LA CREAZIONE DEL COLLEGAMENTO CON LA VARIANTE DI PREMARIACCO.
IL PRESIDENTE DELLA PROVINCIA DI UDINE, ON. PIETRO FONTANINI E L’ASSESSORE ALLA VIABILITÀ,
FRANCO MATTIUSSI, HANNO ASSISTITO AD ALCUNE FASI DELL’INSERIMENTO DEL MANUFATTO.

Procedono i lavori per la realizzazione della Variante di Premariacco, l’alternativa alla
“SP 14 di Orsaria” ovvero il tracciato stradale più significativo attualmente in fase di
costruzione da parte della Provincia di Udine. Dopo l’apertura al traffico, a metà luglio,
del tratto compreso tra la rotonda in via D’Orzano e quella situata in località Casali
Flebus (Buttrio), tra ieri e oggi, è stata ultimata la posa in opera del sottopasso alla Sr
56, in prossimità del ponte sul Torre, sempre in comune di Buttrio. L’infrastruttura
consentirà di creare lo svincolo che collegherà la Sr 56 con la variante di Premariacco.
Ad alcune fasi dell’operazione, hanno assistito il presidente della Provincia di Udine, on.
Pietro Fontanini e l’assessore provinciale alla viabilità Franco Mattiussi. «Questa strada –
ha commentato il presidente evidenziandone l’importanza – è l’opera viabilistica più
importante realizzata dalla Provincia nell’ultimo decennio e con fondi propri. L’arteria
consentirà, infatti, di risolvere diverse criticità presenti sull’attuale rete viaria, divenuta
inadeguata a supportare flussi di traffico sempre crescenti, dirottando i veicoli
all’esterno dei centri abitati di Buttrio e Premariacco. I riflessi di quest’opera sono
estesi e riguarderanno tutta l’area del Medio Friuli orientale anche in chiave futura. Non
solo. La Variante di Premariacco che collegherà la Sr 56 in comune di Buttrio alla zona
industriale di Cividale, si connota come una strada a scorrimento veloce che rende più
rapidi e snelli i collegamenti tra il Cividalese, la circonvallazione udinese e gli accessi
all’autostrada, evitando così il transito nei centri urbani, da Remanzacco fino a Udine.
Ne trarranno vantaggi, inoltre, le imprese locali attuali e future che, grazie alla nuova
infrastruttura, potranno usufruire di collegamenti più agevoli a supporto delle loro
attività».
Com’è avvenuta la posa in opera e quindi la realizzazione del sottopasso? Nella sostanza,
lo scatolare di cemento (dimensioni: larghezza 10,50 metri, altezza interna oltre 5 m)
costruito in loco su un’apposita struttura, è stato posizionato in linea rispetto alla Sr 56
grazie all’azione di martinetti oleodinamici e all’ausilio di uno scavatore che ha
facilitato lo scorrimento del manufatto ripulendo via via l’area. Entro un mese verrà
ripristinata la circolazione sulla Sr 56, momentaneamente interrotta per effettuare
quest’operazione e deviata su una bretella provvisoria. «Questo intervento, preceduto
da tutte le opere provvisionali necessarie al sostegno del terreno – afferma l’assessore
della Provincia di Udine, Franco Mattiussi – consentirà un ulteriore e importante
avanzamento del cantiere che contiamo di consegnare all’inizio della primavera 2012,
condizioni meteorologiche permettendo».
Dodici milioni 626 mila euro l’investimento complessivo dell’arteria che avrà
un’estensione di 12 km e 200 metri e un tracciato che ricalca in larga parte sedimi
esistenti sia pure di dimensioni e livello funzionale inferiori. Lungo il nuovo tronco sono
previste 5 rotatorie nei nodi significativi (3 ultimate, due in avanzata fase di
realizzazione) e due sottopassi uno stradale e uno ferroviario in corrispondenza della
linea Udine-Gorizia.
Sarà aperto a breve un nuovo tratto di 3 km compreso tra la rotonda realizzata in
località Casali Flebus e la rotatoria da completare lungo la Sp 14 in prossimità
dell’abitato di Orsaria. Al momento la strada è pronta. Deve essere installata la
segnaletica.

Pagina aggiornata il: 21/09/2011 9.45 

A cura della Redazione Web - Nota informativa - Cookie info | C.F. 00400130308