Palazzo Antonini-Belgrado

Provincia di Udine
Palazzo Antonini-Belgrado
Piazza Patriarcato 3
33100 Udine

Centralino
0432 2791

Fax
0432 279310

Uff. Relazioni con il Pubblico
0432 279440

Posta elettronica certificata

il cercapersone.
Siti tematici.
 

Napoleonica: apertura a metà aprile per la rotonda sulla S.P. 78

La comunicazione è stata fornita dal vicepresidente Marchetti durante l’incontro con i sindaci dei Comuni di Talmassons (Piero Mauro Zanin) e Mortegliano (Alberto Comand) convocato per fare il punto sui tempi di realizzazione delle due rotatorie.

Ancora tre settimane e la rotonda sulla sp 78 (una delle due infrastrutture in fase di realizzazione per mettere in sicurezza le intersezioni con la Sr 252) verrà aperta al traffico. La rassicurazione sul termine dei lavori è arrivata durante l’incontro di martedì (22 marzo) tra il Vicepresidente della Provincia di Udine Fabio Marchetti, i sindaci dei Comuni di Talmassons (Piero Mauro Zanin) e Mortegliano (Alberto Comand) e i tecnici del servizio viabilità dell’ente che seguono gli interventi. L’incontro è stato convocato proprio per rassicurare i sindaci e analizzare il cronoprogramma dei lavori relativi alla realizzazione delle due rotatorie. «I lavori hanno subito forti rallentamenti dovuti a problematiche di vario ordine - ha chiarito il vicepresidente Marchetti - a partire dalle avverse condizioni atmosferiche che hanno bloccato l’intervento per diversi giorni e dalla concessione, ai due Consorzi di bonifica (Bassa Friulana e Ledra Tagliamento), di procedere con l’irrigazione per tutto il tempo necessario senza sospensioni, favorendo le richieste del comparto agricolo». Attualmente è in fase di completamento la rotatoria che interseca la Napoleonica con la provinciale Mortegliano-Talmassons (sp 78). L’infrastruttura verrà completata prima di Pasqua e sarà dotata di una segnaletica provvisoria che verrà sostituita con quella definitiva una volta completata anche la realizzazione della seconda rotonda, quella sulla sp 43 situata tra Flumignano e Mortegliano. «Va sottolineato che il budget per entrambe le opere (1 milione 200 mila euro) è stato incrementato di un importo pari 110 mila euro – ha aggiunto Marchetti - per lavorazioni migliorative volte a garantire più elevati standard di sicurezza su un’arteria in cui puntualmente si verificano incidenti anche mortali. Gli enti coinvolti, Regione e Provincia, si sono impegnati, ognuno per le proprie competenze, nella realizzazione di interventi volti a rendere più sicura la percorrenza su quest’arteria. Rientra nella responsabilità delle istituzioni creare le condizioni ottimali per cittadini e automobilisti ai quali si chiede altrettanto impegno e rigore nell’attenersi alle norme del codice della strada limitando in particolare la velocità, causa principale dei sinistri che si verificano soprattutto lungo la Napoleonica». Conclusa la prima rotonda verranno completate le ultime lavorazioni anche sulla successiva situata al confine dei due Comuni.
Apprezzamento per la sollecitudine e la puntuale analisi della situazione da parte del vicepresidente Marchetti, è stata espressa dai sindaci dei Comuni coinvolti e interessati dall’intervento. In particolare, il primo cittadino di Talmassons, Piero Mauro Zanin che ha sottolineato la necessità di attivare quanto prima la rotonda sulla sp 78 per decongestionare il traffico ora dirottato sulla Flumignano-Mortegliano, quella che conta il maggior numero di incidenti. «Incontro utile – ha aggiunto il sindaco Zanin – anche per conoscere i tempi certi delle realizzazioni in un’ottica di trasparenza nei confronti dei cittadini».

Pagina aggiornata il: 16/08/2011 10.02 

A cura della Redazione Web - Nota informativa - Cookie info | C.F. 00400130308