26 settembre - Giornata europea delle lingue 
Fontanini: “Regione: difendi queste lingue, ne va della nostra specialità, della nostra autonomia”.

26 settembre - Giornata europea delle lingue.
Tre lingue per una specialità: nuovi opuscoli sulle tre minoranze linguistiche a cura della Provincia di Udine.
Fontanini: “Regione: difendi queste lingue, ne va della nostra specialità, della nostra autonomia”.

“Riaffermare la nostra specialità e invocare maggiore determinazione per la sua difesa. E’ questa la valenza che il Friuli associa alla Giornata Europea delle lingue istituita dal Consiglio d’Europa nel 2001 e che ricorre oggi 26 settembre”. Così Pietro Fontanini, presidente della Provincia di Udine ha spiegato lo spirito della ricorrenza per il nostro territorio in occasione della presentazione, oggi, a palazzo Belgrado, di tre nuovi opuscoli sulle minoranze linguistiche, friulano, sloveno e tedesco, realizzate dagli sportelli linguistici del Servizio promozione delle Identità dell’Ente. “La Giornata europea delle lingue – ha aggiunto – rappresenta un ulteriore e importante momento di riflessione su un patrimonio culturale, identitario, storico di grande valore poiché su di esso si fonda la nostra autonomia speciale”.
La Provincia di Udine nella sua lunga storia si è sempre impegnata nella valorizzazione e nella promozione delle lingue minoritarie che insistono nel suo territorio. “Lingue minoritarie – ha spiegato Fontanini - che rappresentano una ricchezza socio-culturale e linguistica da preservare, fanno riferimento alla storia e ai tratti distintivi del tutto particolari della nostra realtà. Il riconoscimento, la valorizzazione e la salvaguardia di queste identità possono e devono contribuire a dare nuovo impulso alla nostra specialità, in una Europa dove oltre 50 milioni di persone si esprimono utilizzando idiomi regionali”. In questo quadro, si inserisce l’iniziativa con la quale l’Ente ha inteso festeggiare quest’anno la ricorrenza. La Provincia di Udine ha dato alle stampe “Tre lingue per una specialità”, tre opuscoli, ognuno dei quali approfondisce una minoranza linguistica, analizzandone vari aspetti, dalla delimitazione territoriale, alla storia, alle norme di tutela ma anche alle feste, alle tradizioni, alla letteratura e alla gastronomia.
Le pubblicazioni sono proposte nelle versioni italiano/friulano, italiano/sloveno e italiano/tedesco e vogliono rappresentare un ulteriore contributo divulgativo alla conoscenza di questo importante patrimonio, con una visione specifica e allo stesso tempo sintetica delle tre minoranze presenti sul territorio provinciale. Di taglio divulgativo, queste pubblicazioni sono destinate principalmente ai giovani e saranno messe a loro disposizione attraverso le scuole.